Viernes Social DAL 09 OTTOBRE – in modalità online / in presenza

Che cosa è il Viernes Social?

Tradizionalmente il Viernes Social è  un appuntamento quindicinale gratuito per gli iscritti ai nostri corsi ma accessibile a chiunque pagando € 15 a singolo incontro. Se si intende frequentare l’ ‘intero ciclo di incontri si ha diritto a uno sconto (€ 195 anziché € 225) . La stessa cosa vale per un pacchetto di minimo 8 incontri che costano € 110 anziché € 120.

Eccezionalmente il prossimo ciclo del Viernes Social partirà in modalità aula virtuale su piattaforma Zoom. Sarà la situazione epidemiologica e i suoi sviluppi a determinare una futura eventuale ripresa degli incontri in presenza garantendo il tempo stesso il collegamento per chi volesse partecipare da fuori Firenze.

Che cosa si fa al Viernes Social?

In questa ora e mezza parlando solo spagnolo affronteremo tematiche molto diverse con l’obiettivo di ampliare il vocabolario, migliorare la capacità di espressione in modo fluido e articolato.  Le insegnanti preparano di volta in volta delle attività didattiche e ludiche per incoraggiare l’interazione fra i partecipanti e per rendere l’atmosfera piacevolmente rilassata. Non ci si deve sentire “in classe”, quello che vogliamo è ricreare una situazione familiare, fra amici conversando con l’ausilio di giochi, filmati, musica e altro su temi del mondo ispanico. In questo modo oltre a mantenere attiva la lingua apprendendo anche nuovi vocaboli e forme idiomatiche si approfondisce anche la conoscenza con tantissimi aspetti della cultura spagnola e latinoamericana. Il Viernes Social non è un corso, non è concepito come crescendo di argomenti grammaticali, si possono tranquillamente saltare uno o più appuntamenti per poi riagganciarsi quando c’è un tema che interessa particolarmente oppure quando si ha disponibilità di tempo.

Il prossimo ciclo avrà inizio venerdì 09 ottobre. Chi fosse interessato a partecipare agli incontri può farlo mandando di volta in volta la prenotazione a: info@espanol.it.

Calendario tematico degli incontri dell’anno 2020/2021

9/10: Un adiós a aclamados autores

Questo nuovo ciclo del Viernes Social inizia con un doveroso omaggio ad alcuni grandi autori che ci hanno lasciato quest’anno: Carlos Ruiz Zafón, Juan Marsé o Luis Sepúlveda. Lavoreremo sul lessico della scrittura, sui temi letterari e sulle biografie di questi autori contemporanei entrati a pieno diritto nel patrimonio culturale mondiale.

 

 

 

 

23/10: El arte de conversar

E’ stato attraverso la parola, lo scambio verbale che la civiltà degli uomini è progredita sviluppando idee, teorie e concetti che hanno posto le basi per il progresso sociale, scientifico, artistico, politico ed economico. Con il dialogo possiamo esprimere la nostra visione del mondo ed allargare i nostri orizzonti di conoscenza apprendendo dagli altri. A livello di cultura “alta” il dialogo ed il dibattito avviene nelle “tertulias” dei circoli intellettuali,  nei caffè letterari, nei programmi televisivi e in tutti i luoghi preposti all’incontro e alla discussione.

 

7/11: “Dios es solo otro artista”

In questo incontro parleremo di arte e di concetti come genio, duende, divinità, ecc. e del controverso legame che lega i grandi artisti a Dio. Parleremo poi di artisti che in un modo o in un altro sentono profondamente il collegamento con il divino nella loro opera.

 

21/11: Decir amigo

In questo incontro parleremo dell’importanza dell’amicizia, ne daremo delle definizioni, citeremo amicizie importanti o curiose come per esempio il legame che in vita ci fu fra  Bioy Casares e Jorge Luis Borges, o quella tutta al femminile tra Frida Kahlo  e Chavela Vargas.

 

 

 

 

 

4/ 12: El buen vino resucita al peregrino

Questo incontro partendo dal tema del pellegrinaggio sul Camino de Santiago aprirà spunti di conversazione su altri tipi di pellegrinaggi approfondendo il lessico del viaggio e quello del cammino alla ricerca della spiritualità ma tematizzeremo anche  forme moderne di scoperta a piedi del territorio come per esempio la moda del trekking.

 

Una suggestiva immagine del Natale a Madrid

11/12: A vivir que son dos días

Nell’ ultimo incontro dell’anno prima delle vacanze natalizie, vogliamo salutarci in un ambiente festivo, parlando di feste, tradizioni, usanze…un tema di cui abbiamo già parlato in altre occasioni, ma sul quale è sempre piacevole parlare per scoprire nuove feste e tradizioni del vasto mondo ispanico.

 

 

15/1: Década a década

In questo incontro passeremo in rassegna il ‘900. Focalizzeremo il nostro sguardo sugli anni ’20, ’30, ’40, ’50 del secolo scorso. Cosa caratterizzava quelle epoche? C’erano fenomeni di costume e usanze distinte fra la Spagna e l’Italia? Quali oggetti, moda, avvenimenti li hanno segnati?

 

 

29/ 1: Nido de caudillos

La figura del caudillo purtroppo segna la vita dei popoli latini: parleremo della loro impronta e di alcuni di essi: Pinochet, Batista, Videla, ecc.

 

12/ 2: La canción de protesta

Il fenomeno della canzone di protesta è un elemento di cultura popolare di grande rilevanza per il ruolo di critica politica e sociale specialmente nei Paesi latinoamericani.  Fra i cantori della protesta citiamo Violeta Parra, Víctor Jara, Mercedes Sosa, Silvio Rodríguez e naturalmente i cileni Inti Illimani.

 

26/ 2: Caminante no hay camino

Partendo da questi versi del poeta Antonio Machado e immaginandoci il cammino come metafora della vita parleremo della strada che portò alcuni letterati all’esilio. Si parlerà dell’esilio in diversi momenti del passato e anche del fenomeno di quei popoli ed individui che al giorno d’oggi optano per l’emigrazione come scelta forzata di salvezza da realtà di guerra e di persecuzione oppure alla ricerca di maggiori opportunità per il proprio futuro.

 

23/4: La letra con sangre entra

È un detto di altri tempi? Conoscete Garcilaso e l’ideale dello scrittore di “pluma y espada”? Cosa hanno in comune questi due concetti? Ci può essere una lettura positiva di questa unione del sangue con le lettere? Ne parleremo in questo giorno di Sant Jordi dedicato anche ai vostri libri, brani o versi preferiti, dei quali sarete voi stessi a parlarne.

 

12/ 3: Simplemente mujeres

Si parlerà del lessico della donna e della femminilità, di alcuni eventi importanti nella storia della donna (come il diritto al voto) e di alcune donne che hanno fatto la storia, conosciute e meno conosciute come Clara Campoamor, María Moliner, ecc.

 

26/ 3: MasterCle

In questo incontro parleremo della moda del mangiare sano; lessico usando il lessico inerente al cibo. Allargheremo poi la discussione trattando il tema dei concorsi di cucina che vanno tanto per la maggiore, degli chef stellati che sono i nuovi divi del momento e delle nostre personali doti culinarie

 

9/ 4: Latinos por el mundo

Parleremo di personaggi latini il cui successo è legato all’esito avuto fuori dai loro confini nazionali. Rifletteremo quindi  sul fenomeno della fama e a cosa essa è legata. Lavoreremo quindi sul lessico del successo, la fama, l’essere riconosciuti per i propri meriti artistici.

 

7/5: Dilo con humor

Con l’ umorismo e l’allegria si abbatte lo stress, si prendono le distanze da avvenimenti anche molto tragici e complicati (pensiamo alla satira politica) e si relativizzano i problemi che con una visione troppo seria possono apparire insormontabili. L’umorismo in sintesi scaccia via i pensieri pesanti e ci alleggerisce la vita. In questo appuntamento parleremo molto di fumetti,  del genere comics che adesso va per la maggiore ma anche di tutto quello che ci fa ridere e star bene.

 

21/5: Narcotizados por las series TV

Negli anni ’80 e ’90 l’invasione fu quella delle “telenovelas” brasiliane, argentine, venezuelane e messicane caratterizzati da scenari improbabili, inquadrature fisse e storie strappalacrime di servette e figli di papà. Ai nostri giorni la qualità delle produzioni è enormemente accresciuta. Le serie spagnole e latinoamericane che vanno di moda al giorno d’oggi sono curate in ogni singolo dettaglio, dalla scenografia, ai costumi alla sceneggiatura. E’ per questo che sempre più gente vive “narcotizzata” nella dipendenza di titoli come “La casa de Papel”, “Narcos, “Merlì”, “Cuéntame”. In questo appuntamento con il Viernes Social parleremo di questo nuovo fenomeno di dipendenza televisiva.

4/6: trivial final

Quiz finale

 

Potrebbero interessarti anche...